Home » Comportamento » La personalità può cambiare col passare degli anni?

La personalità può cambiare col passare degli anni?

Si tratta probabilmente di uno degli interrogativi più atavici che le persone si sono poste. E per anni gli psicologi hanno fornito sempre la stessa risposta pessimista: la personalità non cambia. Ciò era vero trent’anni fa, ma negli ultimi tempi un campanello d’allarme ha risvegliato l’interesse degli psicologi sul tema portandoli a rivalutare questa posizione.

Infatti è stato rilevato che le persone non forniscono le stesse risposte nei test di personalità considerando le diverse fasi della loro vita. Ma si tratta veramente di una misura significativa e attendibile sul cambiamento di personalità

Lo stesso interrogativo è stato al centro dell’interesse di alcuni ricercatori dell’Università di Warwick. Senza pensarci due volte, si sono dedicati ad analizzare i dati di 8.625 persone. A tal fine, sono stati somministrati dei questionari per due anni. Sappiamo che si tratta di un periodo relativamente breve se confrontato a tutta una vita, ma è proprio questo il motivo che ha guidato i ricercatori interessati a verificare se in un così breve periodo di tempo potevano presentarsi dei cambiamenti di personalità.

Hanno rilevato che in effetti la personalità di alcune persone aveva subito una trasformazione durante quei due anni relazionata principalmente ad un cambiamento dello stato civile, dell’occupazione e del reddito.

In altre parole, quando le condizioni intorno a noi cambiano, in particolare quelle che consideriamo più significative, la nostra personalità cambia al fine di adattarsi all’ambiente.

Una puntualizzazione imprescindibile sull’immutabilità della personalità

Lo studio dimostra che la nostra personalità non è un’istanza immutabile ma può cambiare nel corso del tempo a seconda delle trasformazioni subite dall’ambiente che ci circonda. Naturalmente dobbiamo considerare che parlare della personalità come un tutt’uno può essere fuorviante: la personalità rappresenta una grande macro categoria che include dai nostri pensieri alle nostre emozioni, atteggiamenti e modi di comportarsi

Così, invece di parlare di cambiamenti di personalità, in generale, sarebbe più corretto parlare di certe trasformazioni che si verificano all’interno di questa, a seconda delle quali una persona può comportarsi in maniera più o meno estroversa ed essere più o meno aperta a nuove esperienze.

Ovviamente, il punto della questione è che quando uno di questi cambiamenti si verifica, genera quasi sempre una serie di trasformazioni. Perché se impariamo ad essere più aperti di fronte a nuove esperienze, quasi inevitabilmente, significa che stiamo migliorando e che stiamo diventando più estroversi, adottiamo un atteggiamento più rilassato nei confronti della vita, smettiamo di essere così critici nei confronti degli altri …

Quindi la risposta alla domanda del titolo dell’articolo è che la personalità può cambiare ma fino a quando vengono soddisfatte certe condizioni. A volte si tratta di piccoli cambiamenti che non generano reazioni a catena, ma sono limitati a determinate aree.

Autore: Redazione
Tags

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *